Innovation Manager Profilo

Innovation Manager Profilo

Innovation Manager Profilo e compentenze.

La professione di Innovation Manager è relativamente recente. Il Responsabile dell’innovazione è colui che trasforma le idee in innovazioni ed ha un ruolo centrale nell’azienda.

Deve comprendere la lingua del reparto Ricerca e Sviluppo, quella del controllo di gestione, della produzione e del marketing. Deve conoscere tutte le tendenze rilevanti, o che potrebbero divenire tali in futuro, nel suo business o settore dell’impresa. Deve essere in grado di mettersi nella prospettiva dei clienti. Deve saper lottare per un’idea, considerando che la più grande resistenza o diffidenza viene proprio dall’impresa in cui lavora.

L’Innovation Manager è quindi una persona con molte qualità, in particolare sette qualità principali:

  1. Organizzato: l’innovation manager deve saper pianificare, organizzare e realizzare progetti, tenendo d’occhio il personale e le risorse finanziarie. Meglio segue il progetto di innovazione e migliore sarà l’output.
  2. Orientamento all’obiettivo: l’obiettivo del responsabile dell’innovazione è appunto l’innovazione, ovvero la somma tra invenzione e successo del mercato. Egli deve quindi avere la visione del tutto
  3. Eloquente: i manager dell’innovazione sono un’interfaccia centrale nell’azienda. Devono parlare la lingua dei vari reparti, dei clienti, dei fornitori e dei partner. E
  4. Multilingua: la ricchezza di idee, la creatività e l’innovazione non hanno familiarità con i confini linguistici. L’inglese è la lingua moderna più importante in questo ambito, anche per essere in grado di seguire facilmente gli sviluppi internazionali.
  5. Apprendimento: la professionalità di un innovation manager è quella di trattare qualcosa di nuovo. E’ importante una percezione veloce e la capacità di apprendimento.
  6. Curioso: i responsabili dell’innovazione devono riconoscere le tendenze in anticipo e, quindi, una sana curiosità aiuta enormemente.
  7. Impegnativo: i responsabili dell’innovazione devono saper affrontare i conflitti. Si occupano dei cambiamenti e, come è noto, i cambiamenti portano a resistenze.

L’innovation manager ha un profilo estremamente esposto in azienda. Per questo motivo si deve legittimare l’innovation manager ad agire appunto come un responsabile dell’innovazione. Ed è per questo che un’attenta ricerca del profilo più adeguato è fondamentale per partire con il piede giusto

Profilo Innovation Manager

Il ruolo principale dell’Innovation Manager è quello dell’Esploratore: è chiamato, infatti, a selezionare i Partner, valutare e fare scouting delle opportunità, e in alcuni casi a sviluppare i Proof of Concept.

L’Innovation Manager è anche un Evangelista dell’innovazione, un change manager che si occupa dell’introduzione e dello sviluppo di nuove metodologie per favorire il cambiamento culturale in azienda di tutte le Line of Business.

L’Innovation Manager ha anche un ruolo più ‘manageriale’: nella veste di Abilitatore effettua analisi e valutazioni dei risultati, e gestisce il portafoglio progetti. Meno rilevante è il suo peso nella gestione del budget e dei progetti, spesso infatti la Direzione Innovazione è volutamente un’unità snella con poche risorse, caratterizzate da competenze trasversali: la parte esecutiva viene infatti affidata alle Direzioni di riferimento del progetto, dotate di maggiori risorse e competenze specifiche

2019-11-06T17:18:53+00:00

Chi Siamo

Questo è il primo portale in Italia per la ricerca di Innovation Manager. Qui trovi un elenco completo con i profili di tutti i Manager dell’innovazione, anche quelli iscritti all’albo del Mise.

Iscriviti subito e fatti trovare

Contatti

Mobile: 339-8842406